L’ortodonzia invisibile

Home / Cura dentale / L’ortodonzia invisibile
L’ortodonzia invisibile

L’ortodonzia invisibile

Per ortodonzia invisibile si intende una particolare tipologia di soluzione che permette di ottenere un allineamento dei denti non utilizzando i classici brackets in metallo o ceramica. L’ortodonzia invisibile invece si serve di sottili fili metallici da applicare sulle superfici interne dei denti o di speciali mascherine fabbricate in resina incolore. Malgrado si tratti di una terapia a carattere prettamente ortodontico, la finalità dei trattamenti di ortodonzia spesso è di tipo estetico. L’importanza di avere dei denti allineati infatti, non si ripercuote solo sulla salute del cavo orale ma anche sulla gradevolezza del sorriso di ogni persona.

A chi è rivolto il trattamento?

Seppur sottoposta a valutazione individuale da parte dello specialista, l’ortodonzia invisibile è fruibile da chiunque, nell’esigenza di dover riallineare i propri denti, voglia evitare la sgradevolezza visiva dei classici apparecchi. Vasta e variegata è la gamma di problematiche che è possibile trattare e risolvere facendo affidamento all’ortodonzia invisibile:

  • tra queste, vi è anzitutto il diastema, la distanza che va a crearsi tra due denti tra loro vicini;
  • altra criticità efficacemente trattata è identificabile nell’affollamento dentale. Si tratta di una situazione in cui la specifica arcata non è in grado di contenere nella maniera migliore tutti i denti;
  • senza poi tralasciare il cosiddetto morso profondo, che viene a crearsi nel momento in cui i denti facenti parte dell’arcata superiore vanno a sovrapporsi eccessivamente a quelli sottostanti;
  • l’ortodonzia invisibile è funzionale anche nel trattare il morso inverso. Si verifica quando i denti posti superiormente non si sovrappongono a quelli dell’arcata inferiore;
  • in ultimo, non in ordine di importanza tuttavia, vi è il morso aperto, nel quale i denti posizionati davanti non si sfiorano nonostante le arcate si chiudano correttamente.

I vantaggi dell’ortodonzia invisibile

Nel caso di trattamento attraverso l’uso di mascherine dal colore neutro, esse vengono adattate sulla base delle specifiche problematiche e possono essere rimosse sia quando bisogna lavare i denti, sia in occasione dei pasti.

Prima di passare all’applicazione pratica, l’ortodonzista effettuerà una simulazione al computer, grazie alla quale potrà essere progettato un percorso terapeutico specifico e mirato. Tale fase permette di lavorare alla creazione di mascherine che rispecchieranno le impronte rilevate in precedenza. La sostituzione delle mascherine avviene a cadenza programmata.
Tra i vantaggi di questa tecnica vi è anche il fatto che essa non comporta nessun dolore. Unica sensazione che potreste riscontrare potrebbe essere una leggera tensione successiva all’applicazione della prima mascherina. Per quel che riguarda la durata del trattamento, essa è direttamente proporzionale al tipo di miglioria desiderata. In linea di massima, si va da qualche mese per problemi di piccola entità, fino ad arrivare ad un anno e mezzo in presenza di problematiche più complesse.

Perchè è importante allineare i denti

Come detto in precedenza, l’allineamento dentale andrebbe ad assecondare esigenze di carattere estetico. Malgrado ciò, è bene specificare che questo non è l’unico motivo che dovrebbe spingere a valutare con lo specialista un trattamento di ortodonzia. Molte situazioni di cattivo allineamento dentale infatti sono spesso la causa di alterazioni masticatorie o anche incidere sulla stabilità scheletrica. A giovare da un adeguato trattamento ortodontico (invisibile o meno) è anche l’igiene dentale che, in presenza di denti ben allineati, diventa più semplice ed efficace. Dei denti ben disposti sopporteranno inoltre in modo più efficiente anche tutte quotidiane sollecitazioni alle quali vengono sottoposte le arcate dentali.

Leave a Reply

Your email address will not be published.