Lo Sbiancamento dentale

Home / Cura dentale / Lo Sbiancamento dentale
Lo Sbiancamento dentale

Lo Sbiancamento dentale

Il sorriso è un biglietto da visita importante, con il quale vi presentate agli altri e stabilite un contatto empatico. Avere un sorriso bello con denti bianchi, rispetto a una bocca spenta dagli anni e da cattive abitudini, può fare la differenza.

Cosa fare con denti gialli

Per avere un sorriso con denti bianchi, potete ricorrere allo sbiancamento professionale.
Il colore dei denti dipende molto dal patrimonio genetico ereditato, ma se il vostro sorriso fosse offuscato da una colorazione giallastra per l’uso di tabacco, caffè e alcol, potete ricorrere allo sbancamento. Lo sbiancamento deve essere praticato da medici dentistici od odontoiatrici e si può migliorare il sorriso, portando lo smalto dei denti al suo colore originario.

Sbiancamento dentale o Bleaching:

Lo sbiancamento dentale, chiamato in inglese bleaching, utilizza delle sostanze sbiancanti come il perossido d’idrogeno, capace di ridare luce e vitalità allo smalto ingiallito.
La resa del trattamento varia per le caratteristiche generiche del paziente, con risultati diversi da persona a persona.
Lo sbiancamento professionale, operato da un odontoiatra è l’unico consigliabile, rispetto ad altri prodotti “fai da te”, presenti sul mercato.

Efficacia dello sbiancamento:

Lo sbiancamento ha una resa ottima sui denti naturali, anche su quelli trattati, devitalizzati od otturati. Sui i denti incapsulati, non ha nessun effetto. La consistenza artificiale della capsula non è sensibile all’azione dello sbiancamento. Si può effettuare il trattamento in una bocca sana, e su denti senza carie.

Potrete vedere un buon risultato fin dai primi trattamenti, soprattutto sui denti ingialliti o con colorito marrone, sui quelli con toni grigi, i risultati sono meno performanti. Le macchie causate dall’assunzione di antibiotici non si possono trattare, in questo caso potete ricorrere all’applicazione di “faccette” sui denti macchiati, per migliorarne l’estetica e il sorriso.

Tempistica dello sbiancamento ed effetti collaterali:

  • Con lo sbiancamento potrete vedere ottimi risultati da subito se volete eliminare macchie sulle arcate dentali;
  • Lo sbiancamento professionale non danneggia in nessun modo lo smalto dei denti e il procedimento può essere ripetuto più volte nell’arco di alcuni anni.
  • Lo sbiancamento è indolore.

sbiancamento denti lecce

Consigli:

  • Il dente trattato con sbiancamento è più sensibile agli agenti atmosferici. Il sintomo dura massimo un paio di giorni. Vi raccomandiamo, in questo periodo un’attenzione particolare all’igiene e di evitare i cibi colorati;
  • Il fumo deve essere bandito, poiché macchia i denti.

Come avviene lo sbiancamento:

Tramite “foto attivazione” utilizzando luce alogena, laser o a LED: capace di facilitare il processo sbiancante, intervenendo sui pori del dente. Il trattamento dura circa 20 minuti, per un paio di sedute, e bisogna usare l’accortezza di proteggere le gengive e gli occhi per non irritarli;

Tramite induzione con apposite mascherine: il trattamento è meno efficace di quello a Led perché utilizza minor principio attivo. L’utilizzo della mascherina è utile dopo il trattamento a Led, che deve proseguire anche casa per avere una maggiore resa. indossando delle mascherine per un paio di notti si ottimizza il fissaggio del colore;

Con il metodo termocatalitico: è un metodo d’igiene professionale che rimuove in maniera mirata le macchie e la placca dai denti. Il procedimento si basa su un principio meccanico.

Leave a Reply

Your email address will not be published.