Pulizia dei denti professionale: cos’è e ogni quanto andrebbe svolta

Pulizia dei denti professionale: cos’è e ogni quanto andrebbe svolta

Una corretta pulizia dei denti è un’operazione importantissima per preservare la salute del cavo orale. Un’igiene accurata e continuativa è il primo step per evitare l’insorgere di problemi e patologie fastidiose e dispendiose. Per questo motivo è bene lavarsi almeno 3 volte al giorno i denti in modo accurato e preciso. Ma oltre a questa pratica quotidiana importantissima, è caldamente consigliato recarsi da un dentista almeno 2 volte all’anno per procedere ad una pulizia dei denti professionale, in grado di assicurare un intervento più intenso ed efficace.

Perchè sottoporsi alla pulizia dei denti professionale?

Recarsi da un professionista per la pulizia dei denti con una frequenza programmata è il modo migliore per evitare l’insorgenza di carie e gengiviti. Infatti questo tipo di pulizia aiuta a rimuovere completamente il tartaro e la placca tra gli interstizi dentali e l’area gengivale: la prima causa di problemi a denti e bocca. Optando per una pulizia dei denti professionale si otterranno denti più bianchi e più lucidi, contribuendo anche a rendere visivamente più bello ed attraente il sorriso. I denti sottoposti a detartrasi accurata risultano più sani e robusti riducendo il rischio di rotture e di crepe che possono intaccare lo smalto, con la conseguenza di dover ricorrere a pratiche a volte invasive per arginare il problema. Inoltre una pulizia dei denti accurata elimina le antiestetiche macchie dentali ed aiuta a prevenire l’alitosi.

Come funziona la pulizia dei denti professionale?

Solitamente per compiere questa operazione non è necessaria un’anestesia locale, se non in rari casi decisi e valutati singolarmente dall’igienista dentale. Per procedere si utilizzano degli specifici strumenti sonici ed ultrasonici che, distruggendo la placca e il tartaro, fanno in modo che questi vengano rimossi totalmente. Infatti con la quotidiana pulizia con spazzolino e filo interdentale non è possibile arrivare in profondità, tra gli spazi interdentali o nella zona sub-gengivale. Cosa che è possibile invece ottenere con la strumentazione meccanica. Talvolta è possibile che ci sia la necessità di utilizzare strumenti manuali per meglio pulire determinate zone della bocca del paziente.
Oltre alla pulizia accurata dei denti con la detartrasi è anche possibile rimuovere le macchie che si formano sulla superficie dentale, attraverso l’utilizzo di una speciale pasta abrasiva e dell’airflow, un getto di acqua e bicarbonato diretto sulla dentatura meccanicamente.
Per concludere il processo di pulizia, l’igienista dentale utilizza delle speciali mascherine al fluoro per lucidare i denti e renderli brillanti e splendenti.

Frequenza della detartrasi

Per chi non ha particolari patologie è consigliato sottoporsi alla detartrasi 2 volte all’anno, in modo da mantenere un’accurata igiene del cavo orale. In caso, invece, si soffra di problemi quali gengiviti, parodontiti o disallineamenti dentali è necessario concordare le sedute con il proprio igienista dentale. In questi casi si consiglia di sottoporsi alla pulizia almeno ogni 3 o 6 mesi.

É doloroso sottoporsi alla pulizia dei denti professionale?

Spesso chi non si sottopone a sedute di igiene dentale lo fa perchè spaventato dal dolore che queste possono provocare. In realtà, se ci si pianificano regolarmente gli appuntamenti con l’igienista dentale, il dolore ed il fastidio sono minimi in quanto il professionista sarà facilitato nel rimuovere la placca e il tartaro. In caso contrario, se la pulizia dei denti viene trascurata a lungo, l’igienista dentale troverà maggiori impedimenti provocando maggiori fastidi nel paziente.

Se desideri sottoporti ad una seduta di igiene orale accurata, è possibile richiedere un appuntamento presso lo Studio Dentistico del dott. Amerigo Cantoro a Lecce chiamando il numero +39 328 189 1320 oppure compilando il form.

Leave a Reply

Your email address will not be published.