La cura dei denti da latte

Home / Cura dentale / La cura dei denti da latte
La cura dei denti da latte

La cura dei denti da latte

Se avete un bimbo piccolo, saprete benissimo che sono tante le cose di cui prendervi cura. Tra queste ci sono senza dubbio i suoi denti da latte. Sono anche detti denti ‘decidui‘, per via del fatto che sono destinati a cadere per essere sostituiti. Tuttavia, troppo spesso si tende a sottovalutare l’importanza di questi dentini, proprio in virtù del fatto che prima o poi cadranno. Niente di più sbagliato, e in questa guida vi mostreremo perché.

Denti da latte: perché è importante prendersene cura

La cura dei denti da latte è importantissima per evitare al bimbo lo sviluppo di carie o infezioni che dovrebbero poi essere curate. Ma non solo. E’ fondamentale anche per permettere ai denti successivi di crescere sani. Inoltre, prendersi cura di questi importanti dentini, fa si che le ossa della mascella si sviluppino correttamente. Come potete vedere dunque non stiamo parlando solo di qualcosa di transitorio, ma di un fattore di sviluppo che va curato con attenzione. Vediamo come.

Denti da latte: come prendersene cura

I denti da latte vanno curati dal primo momento in cui escono, intorno ai 5/7 mesi per proseguire fino a quando non cadono. La cosa più importante da fare è evitare l’insorgenza della carie. Per i primi mesi di vita, basterà pulire i dentini ogni giorno passandoci sopra una garza umida, massaggiando dentini e gengive. Quando il bambino avrà compiuto 12 mesi sarà possibile cominciare ad usare uno spazzolino bagnato con le setole morbide.
Si passerà ad usare anche il dentifricio solo quando il bambino sarà più grande e avrà imparato a non ingoiarlo.

Cosa accade se non si curano i denti da latte

denti-da-latte-cariati

Come abbiamo accennato poc’anzi, trascurare la cura dei dentini da latte può essere la causa di diversi problemi, oltre a quello della carie.
Tra questi c’è anche il discorso del corretto sviluppo delle arcate dentarie.
Perdere i dentini da latte prematuramente perché non gli si è data la giusta cura, potrebbe causare problemi nell’allineamento dei denti, con ovvie difficoltà a masticare. Ricordate sempre, infatti, che i denti decidui servono per mantenere intatto lo spazio che poi servirà ai denti definitivi. Se i primi cadono e gli altri dentini si stringono, quelli definitivi come faranno a spuntare correttamente?

Come spazzolare i dentini

  • non fate addormentare il bimbo con il biberon in bocca. Questo sia per evitare che residui zuccherini restino sui denti, sia per evitare in lui l’insorgenza della cosiddetta sindrome da biberon.

Curare i denti da latte non è un compito particolarmente impegnativo per i genitori. È sufficiente assicurarsi di pulire delicatamente i denti fino a che non sarà in grado di farlo da solo. Quando sarà finalmente pronto ad occuparsi in prima persona della sua salute orale, il compito più importante che possano svolgere i genitori è insegnargli come si fa.
Ricordate sempre poi di lavarvi i denti a vostra volta.
I bambini sono molto sensibili agli esempi dei grandi, e non potrete insegnare ai bimbi ad avere una buona igiene orale se non curate la vostra.
Infine ecco qualche utile consiglio per voi:

  • evitate per il vostro bambino troppe bevande zuccherate
  • non fate addormentare il bimbo con il biberon in bocca. Questo sia per evitare che residui zuccherini restino sui denti, sia per scongiurare in lui l’insorgenza della Sindrome da Biberon.

Lo studio dentistico Cantoro a Lecce è specializzato in pedodonzia e nella cura dei denti e del cavo orale di bambini e adolescenti. Per prenotare una visita è possibile contattare il numero 328 189 1320.

Leave a Reply

Your email address will not be published.